fbpx
Home / News  / A Spello un’altra iniziativa legata al progetto “Benvenuto Crispoldi”

A Spello un’altra iniziativa legata al progetto “Benvenuto Crispoldi”

di Redazione

Appuntamento sabato 23 marzo alle 10.30 alla Sala Petrucci del Palazzo comunale di Spello.

Proseguono le iniziative legate a Benvenuto Crispoldi. Tra arte e rivoluzione da Spello all’Europa. Un nostos attraverso i Comuni di Bastia Umbra, Foligno e Magione, progetto volto alla scoperta della poliedrica figura del pittore, scultore, erudito, politico e sindaco del Comune di Spello a cento anni dalla sua morte.

 

 

Nella Sala Petrucci del Palazzo comunale di Spello, il prossimo 23 marzo, si terrà infatti una giornata di studio dedicata a Crispoldi l’archeologo. Coordinato dallo storico Stelvio Catena, il dibattito prenderà avvio alle 10.30 e vedrà intervenire Paola Romi, funzionaria archeologa della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, le archeologhe Sabina Guiducci e Elisa Marroni e Luigi Sensi dell’Accademia Fulginea. Porteranno i loro saluti anche il sindaco di Spello Moreno Landrini e l’assessora alla cultura di Spello Irene Falcinelli.

Crispoldi, prima che artista, politico e sindaco di Spello, fu un appassionato studioso della città che gli aveva dato i natali. Ne approfondì la storia attraverso l’analisi di documenti conservati presso l’archivio storico del Comune e maturò un grande interesse specie per periodo romano, quando la città di Spello diventò municipio e fornì truppe a Scipione nella Seconda Guerra Punica. Tale interesse è ben descritto anche nella mostra Benvenuto Crispoldi. Tra arte e rivoluzione allestita presso le sale espositive al secondo piano del palazzo comunale, visitabile fino al 20 aprile 2024.

Vi sono infatti esposti alcuni bozzetti realizzati dall’artista, raffiguranti l’evoluzione della cinta muraria della città, la planimetria della Spello romana e alcuni reperti architettonici dell’epoca.