fbpx
Home / Cultura  / La Bellezza dell’Arte, della Cultura del Nostro Territorio

La Bellezza dell’Arte, della Cultura del Nostro Territorio

di Filippo Vincenzo Maiolo

Una finestra aperta sulle eccellenze del nostro territorio, eventi positivi all’insegna di amicizia e solidarietà, troppo spesso trascurati, che contribuiscono a rendere migliore la nostra Comunità. I Lions Clubs, la più grande organizzazione umanitaria al mondo, presente in oltre 200 Paesi, segue questa etica: Dimostrare, con l’eccellenza delle opere e la solerzia del lavoro, la serietà della vocazione al servizio.


L’annata 2023/24 per volere della Presidente Letizia Mezzasoma si svolge sotto l’egida de La Bellezza del Donare, a testimoniare la simbiosi fra servizio e il bello nella sua essenza. Fra ottobre e novembre il L.C. Perugia Host ha voluto portare alla ribalta eccellenze dell’Arte e della Cultura, cioè della Bellezza.

Venerdì 6 ottobre 2023 l’Avv. Mario Rampini, Presidente della Fondazione dell’Accademia di Belle Arti, dopo aver accolto con grande cordialità la delegazione del Club, ha dato la parola alla Direttrice dell’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci Prof.ssa Tiziana D’Acchille che, con grande abilità oratoria, ha trasformato la conferenza Il volto senza tempo della bellezza: L’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci ieri, oggi, domani in un viaggio affascinante nella storia dell’Accademia e in una emozionante celebrazione dell’arte e della bellezza.

 

 

Il suggestivo racconto ha illustrato il glorioso cammino dell’Accademia, fondata nel 1573, la seconda più antica d’Italia dopo Firenze e che, nel suo diffondere erudizione e cultura, ha accolto maestri illustri nel panorama artistico nazionale e non solo. Il prestigio conquistato dall’Accademia a tutt’oggi richiama studenti da tutto il mondo.

 

 

Dopo aver ammirato la straordinaria ricchezza artistica del museo dell’Accademia, le suggestioni della musica eseguita dall’UmbriaEnsamble Suoni di Boschi e d’Abbazie 2023 presso l’Aula Magna Ercole Farnese sono state l’emozionante completamento di una giornata dedicata all’Arte e alla Bellezza.

 

 

 

Domenica 29 Ottobre 2023, presso il Monastero di Monteripido, la Presidente Letizia Mezzasoma e una folta rappresentanza dal L.C. Perugia Host hanno fatto visita alla Galleria d’Arte di Padre Diego Donati. La nipote, Prof. Ada Donati, curatrice delle opere, guida appassionata e competente, ha illustrato la tecnica di incisione utilizzando matrici originali e antichi torchi. In quello studio-laboratorio è stato come immergersi nel mondo delle incisioni di cui Padre Diego rappresenta un indiscusso protagonista, testimoniato dalla ricchezza e preziosità delle opere esposte.

 

Padre Georges è stato la guida coinvolgente delle meravigliose testimonianze della storia del Monastero di Monteripido – dimora di beato Egidio, terzo compagno di San Francesco – rendendo tutti  partecipi delle ricchezze paesaggistiche, artistiche, storiche e culturali di Monteripido, del suo Monastero e della Biblioteca, centro importantissimo dello Studium teologico francescano.

I convenuti con la celebrazione di una Santa Messa presso il Convento hanno poi ricordato con partecipata commozione gli Amici Lions defunti, testimoni di un recente passato ricco di figure di alto profilo che hanno reso grande e importante il Perugia Host.

Nel pomeriggio è seguita la visita del Museo Atelier Giuditta Brozzetti, uno degli ultimi laboratori di tessitura a mano d’Italia. Sotto la guida avvincente della Dott.ssa Marta Cucchia è stato possibile ammirare in funzione antichi telai del Settecento, conoscerne la storia nell’incantevole contesto della vicina Chiesa di San Francesco delle Donne, uno dei primi insediamenti francescani, fra i più antichi d’Italia. È stato come affacciarsi su un passato straordinario, con i suoi preziosi telai e le antiche tecniche, presente in tutta la sua bellezza come una forma di alto artigianato quanto mai vivo nelle attuali creazioni artistiche che rendono l’Atelier un autentico museo vivente.

Dal 13 al 15 Ottobre 2023, nella splendida Città di Torino la Presidente Letizia Mezzasoma, accompagnata e sostenuta da una nutrita e appassionata delegazione del Perugia Host, ha sottoscritto il Patto di Amicizia e Gemellaggio con il Presidente Marco Sessa del Lions Club Torino Nella comune visione di una società fondata sui doveri, l’operosità, il merito la cultura e la solidarietà alla presenza delle massime autorità Lionistiche di Torino, del Distretto Torino, Alto Piemonte e Valle d’Aosta.

I due Presidenti hanno ribadito che un patto di amicizia è finalizzato, secondo i principi dell’etica lionistica, a promuovere la fattiva collaborazione tra due Clubs per azioni congiunte, al fine di fornire aiuto, sostenere, valorizzare i rispettivi territori. Il soggiorno ha permesso di ammirare le straordinarie bellezze della città: Museo Egizio; Palazzo Carignano, sede del primo Parlamento del Regno d’Italia e del museo del Risorgimento; Sacra Sindone; Palazzo Reale.

Il clima di costruttiva amicizia, confronto di idee, condivisione di ideali, in una atmosfera ricca di suggestioni artistiche, storiche e culturali di grande spessore ha indotto il L.C. Perugia Host a partecipare al finanziamento per il restauro di due preziose tele all’interno del Palazzo Reale.

Domenica 5 novembre 2023 si è svolta la visita al Museo delle vetrate artistiche dello Studio Moretti Casellati in Perugia: l’affascinante racconto della storia di una realtà che è un’autentica eccellenza del nostro territorio, apprezzata a livello internazionale. Fondato dal pittore e maestro vetratista Francesco Moretti, con il nipote Lodovico Caselli, l’attività dello Studio iniziò nel 1858 presso il duomo di Todi. Nel 1894 Moretti acquista l’antica casa di Guido Baglioni, unica sopravvissuta alla distruzione per erigere la Rocca Paolina. Oggi è un museo-archivio-laboratorio, un luogo di arte e studio con annessa biblioteca, che mantiene l’antico aspetto: gli affreschi d’epoca restaurati dallo stesso Moretti, le decorazioni murali e l’arredo delle due grandi sale. È possibile ammirare gli strumenti, le fornaci, i colori, splendide vetrate dipinte, fotografie, bozzetti, disegni, oggetti d’arte. Spiccano le miniature su vetro della Madonna con bambino ispirata all’opera di Piero di Cosimo; un Angelo un particolare dell’opera di Bernardino Lanino; il cartone della vetrata del martirio di San Lorenzo per Cattedrale di Perugia.

Foto di Michele Panduri

Un secolo e mezzo di storia della vetrata racchiuso in uno scrigno storico di grande valore dove la perfezione è di casa. Del 1881 è il Ritratto della Regina Margherita, realizzata senza committenza, sul ritratto ufficiale, a dimostrazione delle potenzialità espressive della vetrata dipinta. Tecnicamente innovativa per i tagli mai realizzati prima, con incastri fra le parti quasi impercettibili. È rimasta sempre nello studio nonostante la richiesta di prestito del Quirinale.

Foto di Michele Panduri

Presso la Galleria Nazionale dell’Umbria è invece la vetrata circolare con l’Incoronazione della Vergine, ispirata alla Pala di Monteripido del Perugino. Presentata all’Esposizione Universale di Parigi del 1867 e già all’epoca giudicata un capolavoro.

Foto di Michele Panduri

Presso il Museo Bernardini-Fatti, della vetrata antica a Sansepolcro è una riproduzione a grandezza naturale (40 metri quadri) dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci che si trova presso il Forest Lawn Memorial Park, Glendale, Los Angeles.

Si termina la visita con nel cuore e negli occhi l’arte della bellezza.

 

The following two tabs change content below.

Filippo Vincenzo Maiolo

Filippo Vincenzo Maiolo: è stato per 20 anni insegnante di Chimica nelle Scuole Sec.Sup. dell’Umbria, per 20 Dirigente Scolastico (gli ultimi 15 del Liceo “A. Mariotti” di Perugia). Hobby: i viaggi, la fotografia. Ama la Natura, gli animali, le arti e la bellezza in tutte le loro forme, le città e i borghi Italiani, lo sport. Ha pubblicato un libro di poesie (come curatore), una raccolta di racconti, un romanzo.

Ultimi post di Filippo Vincenzo Maiolo (vedi tutti)