fbpx
Home / Posts Tagged "solidarietà"

Il concerto di Cristina D’Avena, lo spettacolo dei 7 Cervelli, il Dance Show, la serata Red Zone Hits ed una giornata di sport a cielo aperto, il tutto contornato dal Luna Park, dal Mercato delle Eccellenze e da tante altre iniziative.

È quanto in programma a Torgiano da giovedì 14 a domenica 17 settembre in via Perugia. Quattro giornate di grandi eventi, dedicati alla beneficenza, organizzati da Giano Eventi, con il patrocinio del Comune di Torgiano, in favore del Centro Speranza di Fratta Todina. Un’iniziativa fortemente voluta da Gianluca Calderozzi, Rodolfo Laura, Luca Panichi ed Alessandro Rapuan, che coinvolgerà anche alcune associazioni di volontariato come Avis, Aism, Piede diabetico e Libertas Margot, presenti per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della salute e della solidarietà.

 

Comitato organizzatore

 

La manifestazione si aprirà giovedì 14 settembre (dalle ore 16 alle 22) in fondo a via Perugia con l’inaugurazione del Luna Park e lo spettacolo delle Luminarie (ore 20). Serata di grandi ospiti quella di venerdì 15, dalle ore 21, in programma dal palco situato all’interno dello stadio comunale “Fausto Braca”. Federica Bardani presenterà lo spettacolo dei 7 Cervelli, il Dance Show e a concludere, dalle 22,30 circa, il concerto di Cristina D’Avena, che farà sognare grandi e piccoli con le sue canzoni senza tempo. Sabato 16 sarà la volta della Red Zone Hits con, dalle 20, la cena di beneficenza nell’area dello Sporting Club di Torgiano al ritmo di Faust T (con prenotazione al 3299651864) e a seguire musica con i celebri dj del Red Zone (Andrea Romani, Marco Cucchia, Moko/Lory b2b). lngresso gratuito con consumazione obbligatoria. Domenica 17, sempre nella zona dello Sporting, spazio ad una giornata di sport a cielo aperto con, in contemporanea, i raduni/mostre del Vespa Club Perugia e del Together For a Dream. Dalle 15,30 triangolare di calcio di beneficenza allo stadio comunale “Fausto Braca” con ospiti Riccardo Gaucci e Luca Zavatti, co-fondatore della Fair Play Latina. Durante le tre giornate sono previste sessioni di sport con gli allenatori di Area4, il Luna Park, il Mercato delle Eccellenze e l’area food.

“E’ una manifestazione a cui teniamo molto – spiegano i quattro organizzatori – e vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno deciso di darci una mano e credere nel nostro progetto. Questo evento è stato reso possibile grazie alla preziosa collaborazione di Mario Mincigrucci, presidente dell’Asd Torgiano calcio, di Stefano Minestrini, titolare dello Sporting Club di Torgiano, del sindaco Eridano Liberti, del vicesindaco Attilio Persia, dell’assessore Elena Falaschi e del comandante dei vigili urbani di Torgiano Carlo Santi. Ma dobbiamo ringraziare anche David Dancelli per il luna park, Giammario Pisello per lo street food con la collaborazione di Luca Cristofani e Sonia Fioriti del Bar Lady, Ilenia Votini dello Spazio Vintage di Ilenia, Novena Chiara de la Brocante, Barbara Carli di Area4, Maichol Zappacenere per le grafiche, Pablo Stramaccioni del Dream’s Sound Service”.

“Vogliamo citare e ringraziare – proseguono Gianluca Calderozzi, Rodolfo Laura, Luca Panichi ed Alessandro Rapuan – anche tutte le associazioni sportive coinvolte, che sono tutte del territorio, come  l’Asd Turris, Tentazione Danza, Asd Torgiano calcio, Sporting Club di Stefano Minestrini &C,  scuola di  karate Energema di Marco Grandolini ed infine Mario Benedetti del Krav Maga. Un grazie speciale anche ai vigili urbani del Comune di Torgiano, alla Protezione civile di Torgiano e alla Croce Rossa Deruta-Torgiano, capitanata da Nazareno Platani, e al dottor Alessandro Baglioni. Una menzione speciale anche a Federica Bardani, che presenterà la serata di venerdì, e agli ospiti Riccardo Gaucci e Luca Zavatti, coofondatore della Fair Play Latina”.

 

Tante le iniziative previste legate ai sani stili di vita, all’inclusione sociale e alla lotta contro la violenza di genere. Musica in programma tutte le sere con special guest il rapper milanese Shiva.

Quattro giorni dedicati alla musica, alle attività sportive e ludiche, dibattiti e workshop, solidarietà e gastronomia. Tutto questo è Natura Music Festival, il festival differente per natura, la manifestazione in programma dall’8 all’11 giugno 2023 presso il campo da rugby del percorso verde Leonardo Cenci di Pian di Massiano di Perugia (dalle ore 17 alle 01). L’evento è organizzato dal Centro Sportivo Libertas Perugia, Amatori Nuoto e Natura Club con il patrocinio del Comune di Perugia.

La presentazione del festival si è svolta alla presenza del presidente del Centro sportivo Libertas Mauro Brugnoni, degli ideatori e organizzatori del festival Gregorio Brugnoni e Guglielmo Duranti, del direttore del festival Francesco D’Arcangelo, del direttore comunicazione Rodolfo Laura e dell’assessore allo sport Clara Pastorelli, moderati da Simona Cortona. 

 

Gregorio Brugnoni e Guglielmo Duranti

 

Gregorio Brugnoni e Guglielmo Duranti hanno ricordato la loro appartenenza al gruppo storico che ha dato vita, insieme anche a Edoardo Gentili, presente in sala, alla manifestazione Color Run e hanno spiegato che “questa nuova iniziativa, oltre che dalla nostra passione per la musica, nasce dalla volontà di offrire agli artisti del posto un’occasione per emergere e per entrare in contatto con nomi già affermati, come il rapper Shiva che si esibirà la sera del 3 giugno. Siamo orgogliosi che abbia scelto proprio Perugia per la sua prima tournée”.

“Questi ragazzi mi hanno ridato la voglia di fare eventi in città – ha invece detto Francesco D’Arcangelo, direttore di produzione -. Utilizziamo uno spazio pubblico per cui ringraziamo l’amministrazione comunale, che ne è proprietaria, e il Perugia Rugby, che lo ha in gestione. Presteremo particolare cura alla pulizia e all’illuminazione. Il nostro obiettivo è far sì che il festival diventi un appuntamento continuativo al percorso verde intitolato a Leonardo Cenci”. Anche Mauro Brugnoni ha detto di essere rimasto “colpito dal grande entusiasmo dei ragazzi nel creare questo evento” e ne ha sottolineato lo scopo benefico, visto che “parte del ricavato andrà a Libertas Margot, Asda Superteam Libertas e Fortitudo”.

L’assessore Clara Pastorelli ha ringraziato: “I ragazzi della Color Run che con caparbietà hanno portato avanti un progetto necessario per Perugia. La città ha bisogno di iniziative culturali rivolte specificamente ai giovani. E’ doveroso da parte dell’amministrazione sostenere manifestazioni come questa, che nasce dal basso e, spaziando dalla musica a momenti sportivi alla sensibilizzazione su temi importanti, offre un divertimento sano e semplice. Speriamo – ha concluso Pastorelli – che questo festival diventi una tappa fissa”.

Musica

Ospite d’onore di questa prima edizione della kermesse è Shiva, milanese classe ’99, è il volto di riferimento nel rap italiano, con oltre 4 milioni di ascoltatori mensili, si esibirà sabato 3 giugno dalle ore 22,30. Il rapper, già noto per le sue produzioni innovative e per i suoi fantastici live set, è diventato uno dei nomi più influenti nel mercato mainstream musicale nazionale ed internazionale. Ha all’attivo collaborazioni con Sferaebbasta, Guè, Geolier, Lazza e artisti internazionali come Lil Baby e Headie One. Il live set di Shiva sarà anticipato (ore 21) da una selezione di artisti emergenti che porteranno la loro energia e creatività sul palco. L’etichetta Milano Ovest di Shiva, infatti, è diventata un punto di riferimento per molti artisti emergenti nel panorama della musica mainstream. In programma, quindi, anche le esibizioni di Cancun e Reed ed il DJ set del produttore italiano Finesse, fresco della suo nuovo brano Gelosa, nel suo palmares una candidatura ai Grammy Awards, produzioni per artisti del calibro mondiale di BadBunny, Cashmoney AP. I live set saranno anticipati alle ore 18 con delle esibizioni live di artisti del panorama umbro tra cui Giacomo Bianconi dj, Lolly G, Kotch, Santos, Lil shooter, Panama Era, Fuckpietro + Shark34, Mash, Darn, Kali, Lobe, Pilato, Lorenzo Paparelli

Gli appuntamenti con la musica si apriranno il pomeriggio del primo giugno (dalle ore 18) con “Futuring, la festa d’ingegneria” con Male Minore, Lobe, Luca Evangelisti, Kali, Memmy, Andrea Vitali, Mattia Mangiabene, Giacomo Bianconi dj, Mr. Mara con Francesco Checcarelli voice. Venerdì 2 giugno sarà la volta di “Random, #unafestaacaso” con un pre-show (dalle 18 alle 21) con Lill (dj e voice). Seguiranno Giacomo Bianconi dj, Kali, Lobe, Marquis Oliver, Benincasa.

Domenica 4 giugno alle ore 17 sarà la volta della “Sweet Babes” con dj Sossa, Robert Owens, Federico Grazzini, The Looping Project, David easy b2b Artside, Gianluca Catra. Alle 21 sarà la volta d “Reverse” con Anna Reusch, Frankie Watch, Vincenzo Favale, Iaz.

Attività sportive e ludiche

All’interno della manifestazione è prevista un’area dove ci saranno attività sportive e ludiche come giochi di squadra, fitness e pilates. In programma anche un’area relax che offrirà la possibilità di partecipare a sessioni di meditazione e yoga, perfette per rilassarsi e trovare la propria pace interiore.

Dibattiti e workshop

L’evento prevede anche momenti di riflessione e di confronto, attraverso conferenze, dibattiti e workshop, tenuti da esperti e professionisti del settore, organizzati con alcune associazioni del territorio come Libertas Margot. Momenti di approfondimento fondamentali per sensibilizzare il pubblico su temi sociali importanti come l’inclusione sociale e la violenza di genere.

Solidarietà

Natura Music Festival non è solo un evento divertente e culturalmente rilevante ma ha anche uno scopo benefico. Infatti, i ricavati saranno destinati ad organizzazioni impegnate nella lotta contro la violenza e per l’inclusione sociale. Partecipare non solo rappresenta un’esperienza unica ed indimenticabile, ma anche un modo per fare la differenza nel mondo e contribuire ad una causa importante.

Enogastronomia

Per quanto riguarda il cibo, ci sarà un’ampia varietà di piatti della cucina locale e internazionale, che saranno disponibili nel food corner dell’evento. L’area beverage offrirà, invece, una selezione di bevande di ogni tipo, dal vino alla birra, fino ai cocktail esclusivi e analcolici per i più piccoli.

Staff, Sponsor e Partner

Lo staff che ha collaborato alla riuscita dell’evento è composto da: Safari, Move & Damage, Nice, Reload, Inside, Drip Hall,  Red Zone, Reverse. Mentre gli sponsor e i partner sono: Adisu, L’Antica Bottega,  Ducati, Assicurazioni Generali, Photo Veg Video, Academy, Red Bull, Grafox, Le Fucine, 150\152 Barbers Club, ticket Sms.

 


Facebook: @naturamusicfestivalpg

Istagram: naturamusicfestival

In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, al pari di ogni altra situazione di crisi imprevista e drammatica, il senso civico è spesso uno dei primi pilastri a traballare, minacciato da paura, egoismo, dalla più negativa e distruttiva accezione di spirito di autoconservazione.

Non è così per gli organizzatori del progetto Donna Vede Donna, pronti a ricordarci che è proprio la solidarietà la chiave per restare uniti e per contribuire, ognuno secondo le proprie possibilità, a fronteggiare una calamità come il Covid19 per cui ancora non abbiamo che armi spuntate. La lodevole iniziativa, partita dagli organizzatori Marco Pareti e Stefano Fasi, ha già devoluto la prima somma raccolta in favore del reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, cosicché si possano integrare tutte quelle tecnologie e dispositivi medici necessari all’assistenza dei pazienti affetti da Coronavirus.

 

dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia

Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia

 

La comunità non si è certo tirata indietro di fronte alla possibilità di aiutare non soltanto i malati, ma anche i medici, gli infermieri, i ricercatori e gli operatori ospedalieri che tutti i giorni affrontano il virus in prima linea. Gli organizzatori, nel ringraziare tutti coloro che hanno dato il proprio contributo – in particolare i giovani come Filippo Fasi, Diego Ciangottini e il gruppo sportivo di calcio a 5 e a 7 di Pieve di Campo – confermano che la raccolta donazioni continua e aggiungono «Abbiamo bisogno di tutti e dobbiamo rimanere uniti per sconfiggere questo terribile nemico invisibile. Ogni piccolo contributo potrebbe fare la differenza nell’aiutare ad aiutare».

E allora, basta solo cliccare GoFundMe e lasciare il proprio contributo. Nella stessa pagina potrete anche leggere i ringraziamenti pervenuti dall’Azienda Ospedaliera di Perugia a questo encomiabile progetto che, nato da una mostra fotografica internazionale e itinerante affiancata da versi come da specifici incontri incentrati su tematiche riguardanti l’universo femminile, sta facendo di tutto per aiutare il prossimo e preservare quel senso civico che sempre ci ha contraddistinto come esseri umani.