fbpx

Risotto alle rose

Dalle strade del borgo ai piatti dei più raffinati ristoranti, i sono i protagonisti indiscussi della famosissima Infiorata di Spello, ma anche di molteplici ricette gustose e coloratissime, facili da realizzare anche a casa.
I fiori commestibili, edibili o eduli sono fiori che possono essere consumati in tutta sicurezza; sono un ingrediente culinario decorativo per via dei colori vivaci, ma anche gustoso per la capacità che hanno di aromatizzare un piatto. Solitamente vengono utilizzati come ingrediente o decorazione per insalate, bevande, tisane, vini, creme, conserve di frutta, aceto, piatti marinati e vari condimenti.

Ingredienti

  • 160 g di riso Arborio
  • 50 g di panna fresca
  • 50 g di burro
  • 3 boccioli di rosa edibile
  • vino rosato
  • parmigiano reggiano Dop
  • acqua di rose
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Ricavare i petali di 2 boccioli di rosa e pulirli eliminando la parte bianca alla base, che è un po’ amara. Farne appassire metà in una casseruola con una noce di burro, dopo di che unire il riso e tostarlo per 1 minuto, di seguito sfumare con 1/2 bicchiere di vino rosato.

Salare il riso e aggiungervi dell’acqua bollente poca alla volta. Portare il riso a cottura in 15-18 minuti e, solo alla fine, aggiungere i petali rimasti.

Mantecare il risotto con 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato, la panna, il burro, e 1 cucchiaio di acqua di rose. Servire il risotto guarnendolo con i petali del terzo bocciolo e completarlo con una spolverata di pepe.

 


Foto de lacucinaitaliana.it