fbpx
Home / News  / Trasimeno Slow Days: conferenza stampa di presentazione

Trasimeno Slow Days: conferenza stampa di presentazione

di Redazione

Martedì 2 aprile 2024, alle 10.30, presso la Sala Convegni della Fondazione CariPerugia Arte (piano terra, Corso Vannucci 47 – Perugia), verrà presentato Trasimeno Slow Days, festival che, per tutto il mese di aprile, vedrà il Trasimeno protagonista di una serie di eventi dedicati al territorio.

Trasimeno Slow Days è una manifestazione culturale organizzata dall’associazione Hyla Nature Experience, una realtà – con sede a Tuoro sul Trasimeno – attiva nel territorio con eventi e proposte che mettono al centro la divulgazione della natura a 360°, nelle sue infinite declinazioni sia paesaggistiche sia culturali. L’iniziativa è realizzata con il sostegno della Fondazione Perugia (bando Eventi culturali per la promozione del territorio 2023); partner di progetto l’Unione dei Comuni del Trasimeno.

 

Come traspare dal nome, la manifestazione si basa su approccio slow, che permette di immergersi nel ritmo più lento del territorio, per apprezzarne la bellezza e l’autenticità. Alla base di ogni evento a calendario vi è quindi un orientamento riflessivo e profondo che, mediante la ricerca delle interconnessioni più celate tra natura, storia, arte e tradizioni, punta a trasmettere e valorizzare gli elementi che più caratterizzano la cultura locale.

Il festival si svilupperà nei quattro weekend del mese: otto giornate, ognuna delle quali dedicata a uno degli otto comuni del Trasimeno. Le iniziative andranno avanti dalle 09:00 del mattino fino alle 18:00 e prevedono una ricca successione di eventi: trekking e bike tour al mattino (con il coinvolgimento di alcune realtà museali), visite in fattoria nel primissimo pomeriggio – con possibilità di degustazione – attività in natura e visite guidate nei borghi e musei tra le 15:30 e le 18:00. Tutti gli eventi saranno gratuiti, con la sola eccezione delle degustazioni (facoltative).

 

Si inizierà sabato 6 aprile con Passignano sul Trasimeno, per poi proseguire, domenica 7, con Paciano. Sabato 13 sarà la volta di Castiglione del Lago, mentre domenica 14 toccherà a Piegaro. Sabato 20 sarà protagonista Città della Pieve; domenica 21, Magione. Panicale ospiterà il festival sabato 27, mentre l’ultima giornata – domenica 28 aprile – sarà dedicata a Tuoro sul Trasimeno. Proprio in occasione dell’ultima tappa è previsto un evento/dibattito conclusivo presso gli spazi dell’Hyla Maker Lab, il primo FabLab del Trasimeno: una realtà poliedrica, inaugurata pochi mesi fa, che coniuga natura e tecnologia.

Gli attori principali del festival, coordinati da Hyla Nature Experience (che vedrà tra l’altro attivi i suoi educatori e naturalisti), saranno guide locali, fattorie, agriturismi, cantine e altri piccoli produttori tra i più rappresentativi del territorio. Le esperienze outdoor toccheranno le principali attrattive paesaggistiche del territorio, mentre i tour culturali coinvolgeranno tutti i luoghi di interesse più significativi del lago. Le iniziative vedranno anche il coinvolgimento di altre associazioni locali.

 


Il calendario eventi completo sarà disponibile a partire dal 1° aprile nel sito web dedicato alla manifestazione (www.trasimenoslowdays.it), e su tutti i canali social del festival.