fbpx
Home / Posts Tagged "offerta"

Chi viaggerà avrà bisogno di sicurezza. Gli ospiti cercheranno strutture sicure e vorranno avere garanzie di sentirsi protetti.

Sarà fondamentale, per un’attività, comunicare ai propri ospiti cosa si fa e come si fa a tutelarne la salute, rispettando l’ambiente in cui dovrebbero trascorrere la loro vacanza da sogno. I canali di marketing costituiscono un’ottima opportunità per comunicare la strategia adottata per accogliere gli ospiti nelle migliori condizioni, seguendo le indicazioni e consigli pratici comunicati dall ISS (Istituto Nazionale della Sanità).

Foto di Muriel Plombin Pucci

Considerando il costo di acquisto di macchinari e dispositivi di protezione necessari all’uso corretto di prodotti pericolosi, affidarsi a un’impresa di pulizie e sanificazione professionale, oltre che per fare rete e aiutare la ripresa economica del proprio territorio, risulta essere vantaggioso per garantire un ambiente sano per l’operatore e per i propri ospiti, specie rispetto a soluzioni «Fai da te».

Foto di Muriel Plombin Pucci

Per svolgere il lavoro nelle massime condizioni di sicurezza, le aziende abilitate sono provviste di macchinari e DPI. Usano i prodotti giusti per rispettare materiali, ambiente e persone. Un altro aspetto fondamentale è che forniscono la scheda tecnica di ogni prodotto utilizzato, così da garantire nonché comunicare agli ospiti che la struttura ricettiva stia operando in linea con le normative. In questo particolare periodo si parla principalmente di pulizia mirata post Covid, ma non dovremmo trascurare altri virus o batteri. Un’impresa ha una visione a 360° di metodi più corretti per fare quella pulizia approfondita che l’ospite, giustamente, esige.

Foto di Muriel Plombin Pucci

A livello economico, il corretto codice ATECO dell’impresa rientra nelle agevolazioni per il recupero di un credito d’imposta. Inoltre, questo imprese di questo tipo offrono pacchetti economicamente vantaggiosi per accordi a medio/lungo termine, in base alla stagione. Ripensare questa strategia non è dunque uno sforzo vano. Le ditte specializzate possono anche offrire un pacchetto zero pensieri o un kit per i tuoi ospiti, nel caso non avessi già provveduto. Possono anche rilasciare, su richiesta della struttura ricettiva, una certificazione dell’intervento fatto, da esibire nei vari ambienti a garanzia del valore e dell’attenzione posta su tali aspetti.

Una nuova puntata alla scoperta del mondo dell’Home Staging in Umbria. Questa volta ci concentriamo su come ottimizzare la qualità della struttura e rendere più agevole l’intervento degli operatori.

Foto di Muriel Plombin Pucci

 

Per catturare l’attenzione del futuro ospite e per offrire un servizio ottimizzato, che sia in termini di comfort, di funzionalità o di sostenibilità, interventi mirati potrebbero aiutare a tutelare la professionalità degli operatori, la loro salute e quella degli ospiti e a migliorare una struttura, migliorando l’uso del proprio tempo e quindi il proprio business. Si può cercare di ottenere il massimo risultato anche con un budget limitato e senza necessità di cambiamenti drastici.

Lasciare spazio all’ospite

Siamo sicuri che tutti i mobili e i complementi presenti siano necessari a raccontare al meglio l’anima di una struttura ricettiva? Senza nulla togliere alla sua identità, alleggerire gli ambienti attraverso una fase di decluttering – ossia di rimozione del superfluo – avrebbe tanti vantaggi. Per superfluo intendiamo tutto quello che impedisce una lettura immediata, fresca e coinvolgente degli spazi. Luce, funzionalità e materiali avranno allora la possibilità di esprimere tutto il loro potenziale emozionale. Quanto sarebbe ottimizzata la pulizia approfondita di ambienti con i soli complementi indispensabili a vivere l’esperienza di una vacanza?

 

Foto di Muriel Plombin Pucci

Scelta dei materiali e dei tessili

Anche una scelta mirata dell’arredamento e dei materiali faciliterà i tempi di pulizia e di manutenzione, quindi un maggior controllo dei costi imposti dall’emergenza. Considerati i tempi ristretti per il cambio ospite, una scelta consapevole garantirebbe una corretta applicazione delle modalità sanitarie che richiede il momento.
Materiali resistenti e di qualità elevata saranno capaci di sopportare le alte temperature e l’utilizzo dei prodotti chimici normati necessari per la sanificazione. Non solo chi pianifica di avviare un’attività ricettiva dovrebbe approcciare questo tema come fonte di efficienza, ma anche chi ha un’attività già avviata.
Senza stravolgere la struttura con interventi irreversibili o troppo onerosi, esistono soluzioni progettuali che nascono da un’attenta analisi dell’offerta esistente con l’obiettivo di cambiare solo laddove è necessario, sempre nell’ottica di attirare l’ospite ideale e offrire un servizio in linea con i nostri tempi.

 

Foto b Muriel Plombin Pucci